LA MADDALENA: I DONI DEL COMUNE AI POVERI

LA MADDALENA – Sindaco e dipendenti comunali rinunciano ai regali di Natale per aiutare i poveri. I doni che durante l’Avvento arrivano di regola al personale ed alle autorità civili de La Maddalena, per quest’anno saranno dirottati al Centro Umanitario della Protezione Civile. Inaugurato nel 2014, il Centro rientra in un progetto di sinergia con i Servizi Sociali per far fronte alla crisi che sull’isola si è aggravata soprattutto da quando i militari della US Navy hanno lasciato la Sardegna. Con 80 famiglie servite dalla Caritas quotidianamente, nonostante i progetti di sviluppo sostenibile finanziati dall’Europa e gli sforzi della Regione a statuto speciale, si sono ancora difficoltà a superare lo stallo stagionale, la disoccupazione giovanile e a far fronte alla perdita dell’indotto generato dai militari. Dal Municipio quindi, il sindaco Luca Carlo Montella ha esortato ufficialmente il personale affinché gli omaggi, e in particolare il “Panettone”, quest’anno siano destinati al Centro Umanitario Locale (C.U.C). La decisione di condividere i doni arriva di concerto con il personale, che ha già predisposto la procedura per censire e distribuire gli arrivi che, si spera, siano numerosi. L’iniziativa è coordinata dall’assessorato, dall’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune e dagli addetti dei Servizi Sociali ai quali, insieme alla Caritas, non mancano certo richieste di sostegno.